• Homepage
  • News
  • Gucci lancia un nuovo progetto a favore della sostenibilità ambientale

Gucci lancia un nuovo progetto a favore della sostenibilità ambientale

Gucci sostenibilità ambientale

La tutela dell’ambiente è un aspetto sempre più importante da considerare in tutti i tipi di industria e di attività produttive, comprese quelle della moda. Un tema, quindi, di grande interesse per le future generazioni di fashion designer e stylist come gli studenti di MKS Milano Fashion School.

Gucci ha annunciato il nuovo Natural climate solutions portfolio per portare avanti un discorso legato a carbon farming e agricoltura rigenerativa. Già interamente carbon neutral dal 2018, il brand parte del gruppo Kering ha deciso di dedicarsi a progetti di “protezione e ricostituzione di foreste e di mangrovie in aree significative per la biodiversità e a rischio di deforestazione”, così come azioni a favore della già citata agricoltura rigenerativa da includere lungo la propria supply chain.

Si tratta, quindi, di iniziative specifiche con l’obiettivo di ridurre le emissioni intervenendo in modo significativo sull’impatto ambientale attività della sua catena di fornitura, puntando alla conservazione della biodiversità.

Questa direzione era già ben delineata nel 2019, quando questi sforzi hanno garantito una riduzione di 266mila tonnellate di Co2e (per un totale di -706.125 tonnellate di CO2e nell’ultimo biennio), proprio grazie alle iniziative nell’ambito dell’energia rinnovabile e della sostenibilità. Gucci ha, infatti, aumentato il ricorso alle forme di energia rinnovabile dell’83% nei propri negozi, uffici, magazzini e stabilimenti, con l’intento di raggiungere il 100% entro la fine del 2022. Altri punti importante della strategia di Gucci che hanno permesso di ridurre significativamente le proprie emissioni nocive sono l’approvvigionamento sostenibile, l’uso di fibre organiche e di materiali riciclati e rigenerati, ma anche il lancio della prima delle collezioni sostenibili “Gucci Circular Lines” – la Gucci Off The Grid – e l’avvio di un e-commerce per capi second hand insieme alla piattaforma The RealReal.

Il Natural climate solutions portfolio di Gucci è, quindi, ricco di iniziative che mirano alla conservazione di foreste rilevanti a livello ambientale e sociale, e alla ricostituzione e tutela delle mangrovie, ma comprende anche un piano per migliorare la gestione del suolo nell’ambito dell’agricoltura rigenerativa. È prevista, inoltre, la collaborazione con esperti del settore, come Conservation international e Southpole, in diversi Paesi e aree geografiche, tra cui Zimbawe, Kenya, Honduras e Patagonia.

Fonti:
Pambianco News – Fashion Magazine

Ultimi articoli

Fashion Design Contest: tra formazione e creatività – Tollegno 1900

Prima edizione per il concorso che vede affiancate Shima Seiki Italia e MKS-Milano Fashion School che ha premiato Carlo Migliori per la collezione ispirata al…
Scopri di più

Tocco di classe: incontro con Giusy Ferrè

I nostri studenti di Mks Fashion School in collaborazione con il docente Matteo Osso, affermato stylist e fashion consultant e la direttrice della scuola Caterina…
Scopri di più

Professione Fashion Photographer: l’occhio di chi racconta lo stile

Tips e consigli per rendere la propria passione per la fashion photography la propria professione. In MKS Fashion School vengono dati gli strumenti reali per…
Scopri di più

Richiedi informazioni