Al via i preparativi per la Milano Digital Week
Home > News > Al via i preparativi per la Milano Digital Week

Al via i preparativi per la Milano Digital Week

La settimana della moda di Milano rappresenta senza dubbio uno dei momenti più importanti dell’anno per la città, dimostrandone il prestigio a livello internazionale e attirando flussi massicci di visitatori. Quest’estate la fashion week milanese, dedicata alle collezioni Uomo e pre-collezioni Uomo e Donna per la Primavera-Estate 2021, andrà incontro ad una trasformazione in risposta alla situazione provocata dalla pandemia di coronavirus.

Infatti, la manifestazione, che ha spesso visto il coinvolgimento degli studenti di Fashion Styling e Fashion Design di MKS Milano Fashion School, si calerà nel digitale dando vita alla prima edizione di Milano Digital Fashion Week che si terrà dal 14 al 17 luglio, organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI) con la collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE Agenzia.

Il calendario ufficiale, disponibile su cameramoda.it e in continuo aggiornamento, è ricco di appuntamenti speciali e vede già la partecipazione di 37 brand, tra cui Etro e Dolce&Gabbana, che hanno scelto di organizzare due eventi fisici per un pubblico ristretto. Sulla piattaforma multimediale creata ad hoc, gli appuntamenti live della Milano Digital Fashion Week saranno fruibili 24 ore su 24, andando a risolvere i problemi di fuso orario, grazie allo streaming partner ufficiale dell’evento, ossia la testata internazionale The New York Times. Per quanto riguarda la creazione della piattaforma stessa, fondamentale è stato il lavoro della società di consulenza Accenture, che ha costruito e programmato lo strumento e l’esperienza digitale, e di Microsoft, che ha offerto il suo supporto nello sviluppo del digital hub, mentre la consulenza di PwC ha permesso di definire requisiti dell’architettura e stabilire le soluzioni più adatte.

Il palinsesto dell’evento garantirà degli slot a ogni brand partecipante, che potrà usufruire del proprio spazio senza restrizioni e secondo i propri tempi, così da esprimere al meglio le proprie necessità creative e presentare le novità della propria collezione. Saranno poi presenti anche delle “stanze tematiche”, affidate alla direzione artistica di Luca Stoppini e a diversi curatori, per offrire contenuti legati a questioni di grande attualità, tra cui ad esempio sostenibilità, artigianalità e innovazioni tecnologiche, Inclusion and Diversity. Dall’altra parte sarà prevista, invece, una “stanza istituzionale”, seguita dal giornalista statunitense Alan Friedman, dedicata ai momenti di scambio con figure di rilievo del mondo politico e dell’imprenditoria.

Ci saranno poi due aree specifiche riservate ai giovani talenti emergenti, ossia l’International Hub Market, dedicato allo scouting di designer provenienti da tutto il mondo, e il progetto Together for Tomorrow, che punta a sostenere il futuro della prossima generazione di designer. Una sezione sarà dedicata agli showroom dei singoli brand e multimarca e permetterà a ogni partecipante di decidere se rendere l’esperienza accessibile a tutto il pubblico o se riservarla solo agli addetti ai lavori.

Saranno dunque quattro giornate piene di attività, che ciascuno di noi potrà seguire grazie canali social della Camera che documenterà il tutto per condividere le emozioni e sorprese della fashion week. Il calendario degli eventi e tutte le informazioni relative alla Milano Digital Fashion Week sono disponibili sul sito ufficiale di CNMI.

Fonti:
Camera Nazionale della Moda ItalianaFashion Magazine Il Sole 24ore

 

 

 


Powered by Mk Media - Sitemap - rss RSS